2011 · natale

Dolce di Natale che va bene per tutto l’anno


Ci siamo, l’ultimo dell’anno ormai è alle porte.. mancano giusto giusto quelle 24 ore.. avete già deciso cosa fare? Classico cenone? Avete deciso il menù? Da me ogni anno si consuma il solito siparietto: cosa cucinare per l’ultimo dell’anno? Le lenticchie! Portano soldi! Vanno fatte! E lo zampone? Ci vuole anche quello! Ma no facciamo un menù più leggero.. facciamo del pesce!
Insomma.. per trovarsi d’accordo su cosa cucinare è davvero un impresa ma poi alla fine, come ogni anno il menù viene stilato e siamo tutti più felici.. L’unica cosa è che a fine cena, immancabilmente viene fuori la solita frase “abbiamo cucinato troppo”! Ma nonostante questo ogni anno, prepariamo primo, secondo, contorno, dolce e chi più ne ha più ne metta! Allora dato che siamo qui, e dato che io per Natale ho preparato il dolce.. ve lo propongo per l’ultimo dell’anno.. anche se in realtà questo è un dolce riciclabilissimo per ogni festa e festività!
Il mio dolce di Natale.. da proporre tutto l’anno!
Una base di pan di spagna, farcita con crema pasticcera e coperta con uno strato di.. cioccolato plastico! Si è vero, lo ammetto.. Buddy ormai è diventato il mio mito (per chi non sapesse di chi Buddy parlo, guardi Real time, canale 31 del digitale.. è lo chef del programma “Il re delle torte” ed altri programmi di cucina). Veniamo quindi alla ricetta!

INGREDIENTI
PAN DI SPAGNA CREMA PASTICCERA CIOCCOLATO PLASTICO
-75gr di farina;
-75gr di fecola di zucchero;
-1 bustina di vanillina;
-1 pizzico di sale;
-5 uova.
-50gr di farina;
-6 tuorli;
-500ml di latte;
-1 bacca di vaniglia;
-150gr di zucchero.
-200ml di sciroppo di glucosio;
-400gr di cioccolato bianco.
PREPARAZIONE
CIOCCOLATO PLASTICO (Il mio consiglio è preparare prima questo, perché poi andrà tenuto in frigo per circa mezz’ora)
Per il cioccolato plastico dovrete calcolare che il glucosio è sempre la metà della quantità del cioccolato usato, quindi in questo caso per 400gr di cioccolato, dovremo utilizzare 200gr di sciroppo di glucosio. Lo sciroppo di glucosio si trova facilmente nei negozi che vendono materiali per dolci (io l’ho comprato online) ma, se non riuscite proprio a trovarlo potete anche fabbricarlo da voi, utilizzando acqua e zucchero. Per preparare il cioccolato plastico fate così:
-fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria, prestando attenzione al momento in cui tutto il cioccolato sarà sciolto, perché è in quel momento che, tolto dal fuoco, andrà aggiunto lo sciroppo di glucosio;
-una volta mescolato il tutto andrà lavorato su una superfice liscia (consiglio il marmo) con una spatola prima e poi con le mani fino a formare un panetto (usate i guanti, il burro di cacao renderà il panetto oleoso ed il calore delle mani contribuisce ad aumentare l’oleosità!);
-una volta che avrete formato un panetto lasciatelo riposar per circa mezz’ora in frigorifero;
-per stenderlo non dovrete far altro che usare un mattarello, aiutandovi con lo zucchero a velo per evitare che si attacchi (non la farina, mi raccomando!).
PAN DI SPAGNA
-dividete gli albumi dai tuorli mettendoli in due ciotole separate;
-sbattete i tuorli con metà zucchero (con le fruste o la planetaria) fino ad ottenere un composto giallo e spumoso.;
-sbattete gli albumi mondatoli a neve, aggiungendo gradualmente il restante zucchero;
-unite gli albumi ai tuorli e lentamente aggiungete la farina, la vanillina e la fecola, utilizzando un setaccio per evitare la formazione di grumi.
-mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, facendo attenzione a non smontarlo.
-mettete l’impasto in una teglia a cerniera (quelle a cui si può togliere il bordo) precedentemente imburrata, livellandolo per bene;
-infornare il pan di spagna nel forno preriscaldato a 180° per circa 20/25 minuti (nel mentre potete preparare la crema);
-fatelo poi raffreddare nello stampo prima di aprirlo.CREMA PASTICCERA
-Scaldare il latte con un pezzetto di bacca di vaniglia e prima che spicchi il bollore toglietelo dal fuoco e lasciatelo riposare per una decina di minuti;
-in una terrina a parte con lo sbattitore lavorate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema spumosa alla quale aggiungerete a filo un terzo del latte tiepido per poi incorporare la farina setacciata;
-togliete la vaniglia e aggiungete il latte un po’ alla volta mescolando con una frusta nel composto;
-portate poi il tutto a ebollizione, mescolando continuamente, finché il composto non si sarà addensato;
-spegnete il fuoco e lasciate freddare la crema.

****************
Tagliate il pan di spagna a metà e dopo averlo ben bagnato con il latte (deve rimanerne bello morbido) mettete la crema aggiungendo, a piacere, le gocce di cioccolato (io ho usato quelle bianche). Ricoprite con l’altro disco di pan di spagna e aggiungete infine il cioccolato plastico come copertura. Decorate a vostro piacere, a seconda dell’occasione!
Annunci

2 thoughts on “Dolce di Natale che va bene per tutto l’anno

  1. Tantissimi auguri di Buon 2012!!!
    Anch'io guardo il mitico Boss delle torte e gli altri programmi di Real Time.
    La torta ti è venuta benissimo….
    Ti seguo e se ti fa piacere passa a trovarmi.
    A presto

{ Lascia un commento }

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...